truffa onlus

volontari e professionisti

Le associazioni di volontariato sono un pò come quest’uomo a mezza barba

Il vezzo è quella mezza barba sul viso. Il suo nome e Gianmarco Tamberii, ha 23 anni ed è marchigiano. Il suo nome in codice è “tsunami” come lo ha chiamato su Twitter, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioline per congratularsi con l’atleta delle Fiamme Gialle che, con 2,34 metri, ha stabilito il record italiano all’aperto di salto in alto al Meeting di Colonia in Germania.

 

Perché nelle associazioni di volontariato sono presenti due categorie incompatibili tra di loro: i volontari ed i professionisti, agli estremi opposti dell’intendere il lavoro: i primi a paga zero per questioni di solidarietà ed i secondi a trarne il massimo profitto possibile

 

Tra l’altro mostrare solo i volontari di una associazione di volontari come capita nella stragrande maggioranza dei casi prefigura il reato di pubblicità ingannevole, perché se guardate la foto vi aspettereste che l’altra metà della faccia sia anch’essa senza barba; alla stessa maniera se guardate un’associazione in cui vi vengono mostrati solo dei volontari vi aspettereste che sia formata tutta da volontari, non pensate che dentro ci sono dei professionisti che abusano dei soldi donati pensando di darli a dei volontari

Posted in ONLUS, volontariato and tagged .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *