la truffa delle onlus: il vuoto legislativo

(restyling post 392)
la truffa delle Onlus poggia in gran parte su di un vuoto legislativo perche’ vengono riconosciute allo stato attuale solo due figure: il beneficiario ed il donatore. Per cui gli operatori onlus si spacciano ora per l’uno, ora per l’altro riuscendo ad accedere a risorse altrimenti non spettanti, facendosi passare per beneficiari necessari (lavoriamo abbiamo diritto ad una paga, no?) oppure per donatori  (quando invece i soldi ce li mettono altri)
quando invece sono solo, per fare la metafora dell’acqua, dei portatori. Manca una legge che dica cosa spetta e cosa non spetta ai portatori d’acqua (portatori dei soldi di poveri, bisognosi, bambini africani, ecc). A cominciare dalla base: possono bere l’acqua? Un po’? Solo un assaggino? O prenderne quanto ne vogliono?
449acq
gli operatori onlus non sono ne’ beneficiari ne’ donatori
Portatori d’acqua

 

 

 

 

 

 

 

 post 449 

 

0

Positive Comment

0

Negative Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Agosto: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Archivi
Categorie